Agricoltura e Sostenibilità

Casa-Aiva_vite

Agricoltura e Sostenibilità

Dal primo istante in cui l’abbiamo visto, questo luogo ci ha affascinati… Siamo una famiglia che fino al 2010 abitava nella cintura di Torino: Barbara, Gian Massimo e due figli (Agnese e Tommaso, che allora avevano rispettivamente 13 e 10 anni). Qui abbiamo riscoperto il contatto con la natura e il trascorrere delle stagioni e il desiderio di valorizzare la terra, fonte della nostra vita e, come amano chiamarla i contadini, "madre terra".

Qui lo sguardo corre senza confini, dalla pianura al cielo, dalle colline alle montagne più lontane. Ci svegliamo al mattino guardando l’alba e ci rilassiamo la sera riconoscenti per un panorama che non ci stanca mai.

Qui abbiamo imparato a misurarci nella gestione del vigneto, del frutteto, dell’orto e dei campi agricoli, con l’aiuto di persone del posto, capaci di condurre la vigna, fare il vino, seguire il frutteto, ecc. Ne è nata una passione che ha portato Barbara a diventare nel 2015 imprenditore agricolo professionale.

Di cosa ci occupiamo:

  • la vigna


la-vigna-di-Casa-Aiva-Pinerolo
costituita da vitigni di diverse varietà, alcuni autoctoni, come il Doux D’Henry e lo Chatus, altri più conosciuti, come Barbera, Bonarda e Neretta Cuneese. Grazie all’esposizione collinare del vigneto a sud, produciamo un buon vino rosso da tavola, di gradazione intorno ai 13-14 gradi. Affidiamo la vinificazione alla Scuola Malva-Arnaldi, da anni impegnata sul territorio pinerolese a favore della biodiversità, della conservazione e recupero delle coltivazioni locali.
Nome: Vino Rosso "Ciabutin"
Colore: rosso rubino intenso con riflessi violacei, limpido e abbastanza consistente
Profumi
sentori floreali: viola e rosa appassita
sentori fruttati: frutti rossi e neri e lampone
sentori vegetali: noce e salvia
Fine, armonico e pronto.
Buona struttura, equilibrato in tannini e in morbidezze.
Temperature di servizio: 14° - 16°.
Si consiglia di far decantare in caraffa prima del consumo.

  • la frutta


La-frutta-di-Casa-Aiva
soprattutto pomacee, dalle quali ricaviamo il succo limpido di mele, tutto naturale al 100%: non abbiamo mai utilizzato alcun prodotto fitosanitario, le strade con il passaggio dei veicoli e i campi coltivati della pianura sono lontani e quindi l'inquinamento assente. Abbiamo affidato la trasformazione in succo a Cascina Danesa di Bibiana, in quanto apprezziamo la loro attenzione per la qualità e il biologico;

  • le api e il miele


Il-miele-di-Casa-Aiva-Pinerolo
dal 2015 abbiamo avviato l’allevamento di api e la produzione di miele millefiori, per dare un piccolo personale contributo alla loro fondamentale importanza per l'impollinazione e per il complessivo equilibrio ambientale. Abbiamo iniziato con 10 alveari e nei primi mesi le nostre api sono state molto impegnate nel costruire i telaini nuovi per i nidi e nel crescere le loro famiglie. Abbiamo scoperto quanto sia affascinante il loro mondo, quanto lavoro ci sia da parte delle migliaia di api che costituiscono una famiglia e a quante difficoltà e pericoli siano soggette. Dalla loro raccolta sui fiori della nostra collina nei mesi di maggio, giugno e luglio, abbiamo ricavato per noi il frutto di alcuni melari: abbiamo portato i telaini al laboratorio La Tadea di Bibiana, che ne ha curato la smielatura e il confezionamento in barattoli da 500gr.

Oltre ai nostri prodotti, offriamo agli ospiti frutta e verdura fresche coltivate da produttori locali e, nelle stagioni adatte, anche la possibilità di raccolta diretta di alcuni frutti presso le aziende agricole del territorio (ad es. mirtilli e castagne).

Ecco infine due parole su alcuni valori per noi molto importanti e che riguardano l’eco sostenibilità.
Partecipando da ormai molti anni ad un Gas (Gruppo di Acquisto Solidale) e ad un comitato di cittadinanza attiva, che ci hanno permesso di approfondirne molti temi legati all’ambiente, in questa casa abbiamo apportato interventi volti al risparmio energetico ed idrico: impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica, impianto solare termico per la produzione di acqua calda sanitaria, vasca per la raccolta dell’acqua piovana e dell’acqua della nostra fonte, per l’irrigazione dei prati, dell’orto e della vigna.

La casa è inoltre dotata di un cappotto che favorisce l’isolamento termico.

L’acqua della piscina è riscaldata con l’aiuto del sole, grazie ad un sistema di serpentine appositamente realizzato. La doccia esterna, collocata in area piscina, è anch'essa riscaldata dal sole.

La grande casa ci ha infine permesso di ricavare un appartamento in più, che abbiamo arredato utilizzando materiali ecologici rispettosi dell’ambiente e della salute.
Successivamente, abbiamo ristrutturato il vecchio "Ciabot" della vigna: da deposito degli strumenti per il lavoro nei campi, è diventato un'accogliente e romantica dependance per due persone "Il Ciabutin".

A Casa Aiva gli ospiti si rilassano, ritrovano se stessi lontano dal tran tran della vita quotidiana, riscoprono la ricchezza della natura e i cinque sensi, spesso assopiti : vista, udito, olfatto, tatto e gusto non possono che beneficiare in ogni stagione delle piacevoli sensazioni trasmesse da Casa Aiva.